GIUSEPPE CODACCI – PISANELLI UN UOMO DEL SALENTO NEL MONDO

GIUSEPPE CODACCI – PISANELLI UN UOMO DEL SALENTO NEL MONDO

GIUSEPPE CODACCI – PISANELLI UN UOMO DEL SALENTO NEL MONDO

Lecce, 22 marzo 2015.

IL 27 marzo, alle 20, al Patria Palace, organizzato dal Lions Club, presieduto da Anna Colaci, meeting sul tema :

 “GIUSEPPE CODACCI – PISANELLI UN UOMO DEL SALENTO NEL MONDO”.

PARLERANNO WOJTEK PANKIEWICZ E BIANCANEVE CODACCI-PISANELLI. SALUTO DEL RETTORE ZARA. PRESENZIERA’ IL GOVERNATORE LIONS DEL DISTRETTO, OSTUNI

VENERDI’ 27 MARZO, ALLE ORE 20,00, NEI SALONI DEL PATRIA PALACE HOTEL DI LECCE, PER INIZIATIVA DEL LIONS CLUB DI LECCE “GIUSEPPE CODACCI – PISANELLI”, PRESIEDUTO DA ANNA COLACI, NEL 60° ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE DELL’UNIVERSITA’ DEL SALENTO, SI TERRA’ UN MEETING SUL TEMA “GIUSEPPE CODACCI – PISANELLI, UN UOMO DEL SALENTO NEL MONDO”. PARLERANNO WOJTEK PANKIEWICZ, SUO ASSISTENTE UNIVERSITARIO ED AMICO E LA FIGLIA, BIANCANEVE CODACCI – PISANELLI. CI SARA’ IL SALUTO DEL MAGNIFICO RETTORE DELL’UNIVERSITA’ DEL SALENTO, VINCENZO ZARA E PRESENZIERA’ GIOVANNI OSTUNI, GOVERNATORE DEL DISTRETTO LIONS 108AB.

Wojtek Pankiewicz, primo vice presidente del Club, ha dichiarato : “ avrò la gioia e l’onore di raccontare l’illustre statista salentino, un grande uomo che tanto ha dato al Salento, uno dei Padri della Costituzione italiana. Egli nacque il 28 marzo 1913 e si spense il 2 febbraio 1988. Tre volte ministro, fu uno dei fondatori dell’Università di Lecce, della quale fu il primo rettore e restò in carica  per venti anni consecutivi. Insigne giurista, fu eletto a 33 anni, quale esterno per la Democrazia Cristiana, nella circoscrizione Lecce-Brindisi-Taranto, deputato all’Assemblea Costituente, nella quale fu designato quale membro della Commissione dei 75, incaricata di redigere il progetto di Costituzione.”.

Pankiewicz ha proseguito : “Ho avuto la fortuna di essere suo assistente universitario ed amico nell’Università di Lecce per diversi anni, ereditandone poi la cattedra di Diritto Pubblico. Il suo pensiero è quanto mai vivo ed attuale. Era molto viva in lui l’idea politico-territoriale di Regione Salento. Fu geniale nell’intuire che anziché agire, come fecero i politici dell’epoca,  di Taranto e Brindisi, chiedendo e ottenendo una grande industria  come l’Italsider e la Montecatini, che hanno devastato e inquinato il territorio, era preferibile investire in cultura , chiedendo e ottenendo così l’Università a Lecce. E con la cultura ne hanno tratto grande giovamento il nostro turismo e la nostra economia. E ne hanno tratto giovamento, soprattutto, le donne salentine, alla cui emancipazione Codacci-Pisanelli ha dato un grosso contributo, in quanto negli anni ’50, ’60 e ’70 la maggior parte delle famiglie delle province di Lecce, Brindisi e Taranto non mandava le ragazze a studiare fuori. Migliaia di  donne hanno potuto così studiare e laurearsi presso l’Università di Lecce.”.

BarCamp – Un’Officina dello Sviluppo Locale

Galatone (Le) – 20 marzo 2015 – Palazzo Marchesale – Bar Camp “Un’Officina dello Sviluppo Locale” promosso dal Comune di Galatone e da AFORISMA Business School, in collaborazione con il GAL “Serre Salentine” – Interventi di Livio Nisi (Sindaco di Galatone), Ivano Russo (Consigliere per la Coesione Territoriale del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Delrio), Elisabetta Salvati (Vicepresidente ASFOR “Associazione per la Formazione Manageriale” e Direttore Scientifico di AFORISMA Business School), Francesco Pacella (Presidente GAL “Serre Salentine”), Vincenzo Santoro (Responsabile ufficio Cultura di ANCI) e Luigi Spedicato (Docente, Formazione, Valutazione e Politiche delle Risorse Umane Università del Salento) – Video di Mauro Longo

IL PROGETTO “SALENTO IDEALE” PER RIFONDARE IL PATTO UNIVERSITA’-TERRITORIO

IL PROGETTO “SALENTO IDEALE” PER RIFONDARE IL PATTO UNIVERSITA'-TERRITORIO

IL PROGETTO “SALENTO IDEALE” PER RIFONDARE IL PATTO UNIVERSITA’-TERRITORIO

Lecce, 20 marzo 2015.

 

INAUGURAZIONE 60° ANNO ACCADEMICO

DIBATTITO SU “UNI-SALENTO PROSSIMO VENTURO. RIFONDARE IL PATTO UNIVERSITA’-TERRITORIO”

Aula Magna della Facoltà di Giurisprudenza, ore 15.

IL PROGETTO “SALENTO IDEALE” PER RIFONDARE IL PATTO UNIVERSITA’-TERRITORIO

INTERVENTO DEL PROF. WOJTEK PANKIEWICZ, PRESIDENTE DI “VALORI E RINNOVAMENTO”

Esprimo innanzitutto vivo apprezzamento per l’apertura e il carattere dialogico del discorso inaugurale, pronunciato stamattina, del Magnifico Rettore, Vincenzo Zara.

Il progetto “Salento Ideale” proposto e portato avanti dal Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento”, che ho l’onore di presiedere, rappresenta un momento importante di progettazione del nostro futuro.

“Salento Ideale” intende promuovere non solo l’adeguamento della legislazione della Regione Puglia, con l’approvazione di una proposta di legge, già presentata, che tuteli con un marchio, sull’esempio della Val de Loire, contemporaneamente le bellezze artistiche e quelle naturali, ma anche la crescita e lo sviluppo del Territorio, attraverso un cambiamento culturale, un cambiamento del modo di pensare e quindi di agire, che porti a fare sistema, al gioco di squadra tra istituzioni, imprenditoria, Università, associazionismo per sostenere uno sviluppo economico del Salento fondato sul turismo, l’arte, la cultura, l’agricoltura, l’agriecologia, l’artigianato, l’agroalimentare, e l’enogastronomia.

                                                                   IL PRESIDENTE

                                                                Prof.  Wojtek  Pankiewicz

Logo “Salento Ideale” di Gabriella Legno www.gabriellalegno.it

EMERGENZA XYLELLA FASTIDIOSA – Disseccamento rapido degli ulivi

Galatone (Le) – 19 marzo 2015 – Palazzo Marchesale – Adempimenti conseguenti la Determinazione Dirigenziale dell’Ufficio Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia n°10 del 6 febbraio 2015 avente all’oggetto “Misure fitosanitarie obbligatorie per il contenimento delle infezioni di xylella fastidiosa (Well e Raju), da attuare nella zona infetta” – Interventi di: Livio Nisi (Sindaco di Galatone), Dott. Eugenio Mazzotta (Tecnico CODILE PUGLIA), Dott. Franco Trinca (Presidente Nazionale Associzione nOgm) e Dott. Gianpiero Marotta (Direttore COLDIRETTI LECCE) – Video di Mauro Longo

Incontro con Mauro Maglio – “La mia stanza”

Incontro con Mauro Maglio - "La mia stanza" puntata n. 1

Incontro con Mauro Maglio – “La mia stanza” puntata n. 1

Galatone (Le) – 14 marzo 2015 – “La mia stanza”, rubrica in audio ideata e condotta da Mauro Longo – Puntata n.1 – Ospite il cantautore Mauro Maglio autore fra l’altro delle splendide note da cui è tratto il titolo e la sigla della rubrica.

“Festa della Donna” 2015 – Inter Club Galatone (Le)

Aradeo (Le) – 15 marzo 2015 – Teatro Modugno – 23ª edizione de “La Festa della Donna” organizzata dall’Inter Club – Interviste a Giovanni Buongiorno, Roberto Romano, Livio Nisi, Aurelio Colazzo, Annamaria Campa e Italo Gatto intervallate da alcuni momenti della commedia “Tuttu pe na cuperta” del Gruppo Teatro Amatoriale “Li Sichigliati e …non solo” – Video di Mauro Longo

“Festa della Donna” 2015 – Inter Club Galatone (Le) - Foto di Vanessa Chirivì

“Festa della Donna” 2015 – Inter Club Galatone (Le) – Foto di Vanessa Chirivì

Album fotografico a cura di Vanessa Chirivì:

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.747961981978264.1073741919.557386517702479&type=3

RICONOSCIMENTO DELLA VIA FRANCIGENA DEL SUD AD ITINERARIO CULTURALE EUROPEO FINO A SANTA MARIA DI LEUCA

RICONOSCIMENTO DELLA VIA FRANCIGENA DEL SUD AD ITINERARIO CULTURALE EUROPEO FINO A SANTA MARIA DI LEUCA.

RICONOSCIMENTO DELLA VIA FRANCIGENA DEL SUD AD ITINERARIO CULTURALE EUROPEO FINO A SANTA MARIA DI LEUCA

LECCE, 16 MARZO 2015.

Turismo Religioso : “Valori e Rinnovamento” continua la sua battaglia nell’ambito del progetto “Salento Ideale”. Nuovo appello alle Istituzioni pugliesi e salentine e al Consiglio d’Europa.

RICONOSCIMENTO DELLA VIA FRANCIGENA DEL SUD AD ITINERARIO CULTURALE EUROPEO FINO A SANTA MARIA DI LEUCA.

Mercoledì 18 marzo, alle 18,30, incontro di “Valori e Rinnovamento”, relazionano Rita De Matteis e Riccardo Rella sul tema : “La Via Francigena un cammino europeo fino a Santa Maria di Leuca”. Dichiarazione del Presidente di “Valori e Rinnovamento”, Wojtek Pankiewicz

MERCOLEDI’ 18 MARZO, ALLE ORE 18,30, NEL SALONE DEGLI SPECCHI DEL CENTRO CULTURALE ATTITUDE DI ALESSANDRA GRAZIUSO, IN VIA CASOTTI 20/C,   RITA DE MATTEIS E RICCARDO RELLA parleranno sul tema : “La Via Francigena un cammino europeo fino a Santa Maria di Leuca”. Seguirà il dibattito.

  La Via Francigena : “un cammino europeo”. In auto, a piedi, in bicicletta, a cavallo, centinaia di chilometri in tutta sicurezza. Decine di Comuni attraversati, più di 1000 le strutture ricettive per ogni tasca ed ogni piede. Storia, cultura, architettura immersi in paesaggi che restano nella memoria.

La Giunta della Regione Puglia, che spesso si distingue per bari-centrismo ha approvato il tracciato ufficiale della Via Francigena, con il doppio intento di valorizzazione turistica integrata dei beni culturali e di vincolo paesaggistico, considerando Brindisi principale città di imbarco per Gerusalemme. Il provvedimento è stato inoltrato all’Istituto Europeo degli Itinerari Culturali per ottenere il riconoscimento dal Consiglio d’Europa.

“Valori e Rinnovamento”, da alcune settimane, sulla base di studi svolti e di numerosi reperti e testimonianze rinvenuti, si batte per ottenere il riconoscimento del tracciato ufficiale della Via Francigena fino a Santa Maria di Leuca, dove i pellegrini, dopo una visita al Santuario, dove ricevevano la benedizione della Madonna de Finibus Terrae, si imbarcavano per Gerusalemme e la Terra Santa, prima da parte della Giunta Regionale e poi del Consiglio d’Europa.

In particolare,“l’Asse Viario del pellegrino” è stato completato dalle ricerche degli amici di SpeleoTrekkingSalento e riproposto nel III Millennio con il tratto terminale salentino, indiscusso punto naturale, geografico e spirituale di convergenza delle Vie Francigene del Sud fino a Leuca, dato che gli antichi pellegrini spesso preferirono salpare da Leuca, anzichè dal porto di Brindisi, per la maggiore vicinanza di tale scalo alla Terrasanta e per ricevere la benedizione della Vergine de Finibus Terrae.

Questa battaglia del nostro Movimento si inquadra alla perfezione nel progetto “Salento Ideale” che portiamo avanti da tempo. Cerchiamo perciò di dare seguito operativo all’iter tecnico di candidatura. La via Francigena, nella sua interezza da Canterbury, da dove partivano, prevalentemente a piedi, i pellegrini nel medioevo, a Santa Maria di Leuca, rappresenta una grande opportunità di crescita dei territori, in ambito di infrastutture accoglienza, turismo sostenibile, micro economia del territorio salentino. Rivolgiamo perciò un caloroso appello a tutte le istituzioni competenti, soprattutto Regione Puglia ed Enti locali, affinchè si attivino , sulla base della documentazione storica rinventuta, per ottenere il riconoscimento da parte del Consiglio d’Europa del percorso ufficiale fino a santa Maria di Leuca.”

IL PRESIDENTE

                                                                      Prof. Wojtek Pankiewicz

MERIDIONALE…TUTTA UN’ALTRA QUESTIONE

MERIDIONALE...TUTTA UN'ALTRA QUESTIONE

MERIDIONALE…TUTTA UN’ALTRA QUESTIONE

Sannicola (Le) – 13 Marzo 2015 – Sala Polifunzionale Via Oberdan – Novalba ha presentato “MERIDIONALE…TUTTA UN’ALTRA QUESTIONE”  dibattito con il giornalista e scrittore Pino Aprile – Podcast audio a cura di Mauro Longo

Saluti del Sindaco: Mino Piccione
Introduce: Federico LEO, Presidente Novalba Giovani
Intervento: Prof. Aldo D’ANTICO, Storico
Modera: Prof. Enrico Longo , Direttore de “La Postilla”

a