Grande successo per il Dojo Bushi al 9° Open di Sicilia

Grande successo per il Dojo Bushi al 9° Open di Sicilia

Grande successo per il Dojo Bushi al 9° Open di Sicilia 

Nei giorni 27 e 28 giugno si é svolto nella città di Siracusa il 9° Open di Sicilia, una tra le più difficili e importanti gare di karate, inserita nel circuito nazionale e valida per la formazione del ranking nazionale. Il Dojo Bushi, la scuola di Arti Marziali di Galatone (Le), porta a Galatone la prestigiosa medaglia d’argento di Giulia Musardo nella categoria Esordienti B 47 kg, che,  dopo una stupenda fase eliminatoria approda in semifinale dove incontra una avversaria forte e determinata, finalista nei precedenti Campionati Italiani. Giulia non le dà tregua, subisce due penalità per mancato controllo e a quaranta secondi dalla fine piazza un calcio al viso veloce e preciso…. é ippon, tre punti! I secondi successivi sono al cardiopalma con Giulia che invece di difendere cerca, rischiando anche  un po’, di tenere sempre l’iniziativa. La vittoria la proietta in finale dove cede di misura (1 a 0) contro una ragazza con la quale ingaggia un duello bello e leale. É argento, sofferto e meritato.
Stupenda anche la gara di Francesca Fedele che si presentava per la prima volta in assoluto in una gara da agonista riuscendo ad arrivare alla finalina per il bronzo, cedendo purtroppo alla sua avversaria più per esperienza che per tecnica.
La fortuna ci abbandona negli Esordienti A dove Silvia Cirignaco nei 47 kg e Lorenzo Potenza nei 50 kg, entrambi vincitori del Trofeo Puglia e sul podio in altre competizioni regionali, non riescono ad arrivare sul podio. La prima sbaglia l’approccio alla gara, entra in partita troppo in ritardo e perde 2 a1 al primo incontro. Lorenzo invece, comincia egregiamente vincendo il primo incontro, ma, durante un’azione da gara, si frattura l’alluce ed é costretto ad abbandonare tra le lacrime per decisione medica.
Una grande esperienza per tutti che per la prima volta affrontavano una gara internazionale. Un’ esperienza che ci riempie di grandi motivazioni, perché forte non é chi resta in piedi ma chi riesce ad rialzarsi dopo essere caduto.

 Vittorio Tarantino Sensei (Cintura Nera V DAN)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...